Spazio del fotoamatore: Matteo Cossu

1

L’altro giorno mi ha scritto Matteo Cossu, che ha un proprio blog fotografico.

Si trova a Monza ed essendo intenzionato a trasformare la passione per la fotografia in una professione, si propone come assistente part-time a fotografi professionisti.

Sul suo blog leggo che dal 15-02-08 fino alla fine del mese, verrano esposte alcune sue foto all’ARTFactory Cafe & Restaurant – Via Andrea Doria 17 – Milano.

Ho visto alcune delle foto che ha pubblicato sul web. Ci sono dei bei paesaggi. In uno di questi si vede un viale alberato fotografato durante una giornata nebbiosa; Matteo gli ha dato il seguente titolo: “So da dove vengo”. (Da vedere anche “Nebbia nel parco”)
Queste, a prima vista sul monitor del PC, sembrano delle belle foto.
Da quello che ho visto, deduco che gli piace fotografare all’alba: molti fotografi scelgono questo momento della giornata per fotografare i paesaggi, per via delle ombre più lunghe e della temperatura colore della luce di quelle ore del mattino.

Sul blog, però, non ci sono solo paesaggi, ma anche immagini d’altro genere.

Un essere umano, fermo su di una bicicletta nei pressi delle strisce pedonali, sembra sfiorare con la mano un palo…
Questa foto è intitolata: “ti faccio verde!!!”
Matteo ha fantasia ed in fotografia la fantasia è molto importante, ma devo ammettere che ci ho messo cinque minuti prima di capire che “ti faccio verde” si riferiva alla luce di un semaforo.
Per quanto mi riguarda, sono conscio di non essere molto sveglio, ma come me, probabilmente, ci sono anche tante altre persone: riusciranno a capire il significato di “ti faccio verde”, senza dover osservare quella foto per più di cinque minuti di fila?
Un’altra foto è ambientata presso un incrocio: una signora sta aspettando di attraversare la strada, il titolo è: “Noiosa attesa”. Chi di voi non si è mai annoiato aspettando che il semaforo rosso diventi verde?
Foto di questo tipo non sono semplici da fare: descrivere una “noiosa attesa” con una fotografia è un’impresa ardua e Matteo non si deve scoraggiare se queste due immagini realizzate nei pressi del semaforo non mi hanno particolarmente colpito. Anzi, se trova interessante questo tema, lo esorto a continuare, magari realizzando una sequenza significativa di fotografie ad intervalli di tempo regolari…

Mi piace la foto intitolata “Orange Drink”, da l’idea di qualcosa di “dissetante”. Interessante anche la foto di Carnevale pubblicata il 15 febbraio, mi ricorda i soggetti fotografati da Zoe Strauss.

Ho notato che Matteo da molta importanza ai titoli delle fotografie. Sul suo blog sono andato a vedere anche i messaggi più vecchi; mi sono soffermato sui primi due, a cui ha applicato le seguenti etichette: “fauna” e “flora”. Nella prima ci sono due maiali, nella seconda un fiore rosa in uno stagno. Potrebbe essere un’idea sviluppare meglio questo argomento, realizzando per esempio un racconto fotografico, alternando fotografie di flora con immagini del mondo animale, ma collegate tra loro da un medesimo filo conduttore…

About Author

1 commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: