Split with Fill | schemi luce

0

Schemi Luce: Split with Fill

Lo schema Split with Fill è un tipo di illuminazione laterale, molto semplice da realizzare. Lo scopo è quello di dividere il volto della persona ritratta in due parti: una metà illuminata e l’altra metà in leggera ombra.

split with fill

MODELLA: SOFIA PADERI

La fonte luminosa è posizionata ad un angolo di 90° rispetto all’asse immaginario che unisce il soggetto fotografato e la macchina fotografica, ad una altezza pari a quella del volto della modella (o del modello). A differenza dell’illuminazione Split semplice, nello schema Split with Fill è prevesta una luce di riempimento, solitamente ottenuta dal riflesso prodotto da una superficie riflettente.

In quest’esempio, ho utilizzato un flash da studio, con un softbox per ottenere una luce morbida e direzionale, ma il tipo di illuminazione split si può ottenere anche con altri tipi di illuminatori (flash a slitta o lampade a luce continua) e di modificatori (ombrelli translucidi, ombrelli argentati, ombrelli bianchi e softbox di varie forme).

Per dare un po’ di luce al lato in ombra, ho utilizzato un pannello di polistirolo bianco, posizionato sul lato opposto del flash. Al posto di un pannello di polistirolo avrei potuto un qualsiasi altro tipo di pannello riflettente. Un pannello argentato avrebbe illuminato maggiormente la parte in ombra del volto, riducendo il contrasto dell’immagine. La scelta del tipo di pannello riflettente da utilizzare (bianco, argentato, o dorato) è una scelta stilistica che deve prendere il fotografo in base al risultato che vuole ottenere.

About Author

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: