Ritratto fotografico: gli artisti fotografano quello che vedono.

0

La gente dà spesso per scontato che un fotografo, quando esegue un ritratto, debba creare una fotografia che sia adulatoria della persona che gli sta davanti: esaltarne i pregi e nasconderne i difetti. Non tutti i fotografi la pensano così.

Dan Winter, per esempio, ha eseguito una serie di ritratti di vari personaggi dello spettacolo per la rivista New York. Sul sito ci sono 31 fotografie, tra cui quelle di Meryl Streep, Lauren Bacall, Robert De Niro, John Turturro, Jessica Lange, Sarah Jessica Parker, Glenn Close, Christopher Walken…
Non li ha ritratti dal loro lato migliore, non ha utilizzato un obiettivo che ne esaltasse le proporzioni del corpo, ma ha scelto di fotografarli nel modo in cui lui li vedeva!
Sfido chiunque a dire: “Wow, guarda che bella espressione aveva Meryl Streep in quella foto!” oppure “guarda come dona a Sarah Jessica Parker questa inquadratura!
Il servizio fotografico lo potete vedere qui: The New York Actor

Tempo fa, vidi un documentario durante il quale veniva mostrato Richard Avedon, mentre stava eseguendo un ritratto. Evidentemente voleva che il soggetto assumesse una faccia da funerale, perciò gli disse: “pensa che questa sia la tua foto definitiva… quella che finirà sulla tua tomba!” Quel signore, di cui non ricordo il nome, cambiò improvvisamente espressione. Non so se Avedon scattò in quel momento, ma penso di sì, perché credo che fosse proprio quella la reazione che volesse fotografare.

Avete mai visto le opere realizzate da Martin Schoeller? Lui non si preoccupa se alle persone che fotografa poi piacciono le foto che realizza…
Behind the Lens with Martin Schoeller

In questo video si vede all’opera Martin Shoeller mentre ritrae una bodybuilder. Le foto della mostra sulle culturiste si possono trovare nel sito della ACE Gallery.

a questo punto vi faccio una domanda: vi lascereste ritrarre da Dan Winter o da Martin Shoeller?

…io sì. E se poi mi fanno una foto in cui ho un occhio più grosso dell’altro??? Se mi vedono così, è giusto che mi fotografino così. Loro sono degli artisti! (o forse sono dei giornalisti, che con le fotografie descrivono semplicemente quello che vedono?) Perché mai dovrebbero fotografare qualcuno in modo adulatorio?

About Author

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: