Wilfredo García (1935-1988)

0

Oggi mi hanno segnalato il sito internet di Wilfredo García.

Dato che non sono poliglotta e posso leggere solo l’italiano e l’inglese, questo è quel poco che ho capito:
García è stato un fotografo della Repubblica Dominicana, che ha vinto numerosi premi in vari concorsi fotografici ed ha esposto le sue fotografie in mostre di mezzo mondo.
Ha insegnato fotografia presso l’Universidad Autónoma de Santo Domingo e l’UNPHU, ha fondato inoltre una galleria d’arte. Gli hanno anche intitolato un concorso fotografico, che ora porta il suo nome.

Devo ammettere che non ne avevo mai sentito parlare.

Sul sito che gli è stato dedicato, per ogni singola fotografia vengono riportati dati quali lunghezza focale, diaframma e modello di macchina fotografica utilizzata. E’ curioso, perché a me non verrebbe mai in mente di scrivere tali dati a fianco di una fotografia, tranne nel caso in cui volessi spiegare il concetto di profondità di campo a qualcuno…

Ho il sospetto che le scansioni digitali che ho visto sul sito non rendano giustizia alle foto originali, ma questo non posso affermarlo con certezza poiché non ho mai visto le stampe originali.

Ho trovato interessante che negli anni Settanta fotografasse anche a colori, mentre all’epoca si diceva (e molti lo sostengono tutt’oggi) che la “vera fotografia fosse solo quella in bianco e nero”. Questo gli fa onore.

Tuttavia non sono rimasto particolarmente colpito dalle fotografie che ho visto. Non sono un amante dei sorrisi sdentati, dei primi piani sulle mani, dei volti rugosi e dei tramonti dorati, ma questi sono solo gusti personali…

About Author

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: