Chiavette USB e software portatili.

0

chiavetta usb L’altro giorno ho acquistato una chiavetta USB, contenente il software U3.

Grazie a questo software posso utilizzare la chiavetta USB come se fosse una vera e propria postazione di lavoro portatile, su tutti i computer con sistema operativo Windows XP e Vista, mantenendo le applicazioni preferite, già configurate secondo le mie preferenze personali e lasciando le impostazioni del computer che mi ospita inalterate al termine del lavoro.

Dopo aver avviato U3, ho iniziato a navigare su Internet utilizzando il browser preinstallato nella chiavetta, l’ho configurato secondo le mie esigenze, ho inserito nuovi bookmarks, ho impostato il client di posta elettronica e dopo aver appurato che funzionava, ho terminato la sessione di lavoro e spento il computer.

Dopo qualche ora, ho preso la mia chiavetta l’ho inserita nella porta USB di un altro computer non collegato al precedente. Ho avviato il browser e, sorpresa delle sorprese… i bookmarks che avevo salvato erano tutti presenti ed in ordine, il client di posta era perfettamente configurato con i miei account…

F A N T A S T I C O !!!

A quel punto, ho iniziato a cercare sul Web altri software da installare sulla pen drive: fotoritocco, editor HTML, e pacchetti Office.

Ho trovato WinPenPack e PortableApps, due soluzioni complete Open Source, che al pari di U3, consentono di trasformare una penna USB in qualcosa di più utile che un semplice magazzino di file.

WinPenPack: una collezione di software portatile pensata ed ottimizzata per essere utilizzata da qualsisi supporto removibile, come Hard disk removibili o Pen Drive USB. I programmi inclusi nella collezione funzionano anche installando winPenPack in una cartella qualsiasi del proprio Hard Disk, con il vantaggio supplementare che questi acquisiscono maggiore velocità di esecuzione.

PortableApps: Now you can carry your favorite computer programs along with all of your bookmarks, settings, email and more with you. Use them on any Windows computer. All without leaving any personal data behind.

WinPenPack è tutto in italiano, ed offre una serie di pacchetti con software preinstallati, studiati su specifiche esigenze: per chi va a scuola, per chi si occupa di webdesign, per chi ha poco spazio nella chiavetta, ecc.

Dopo averlo provato, ho cancellato U3 ed ho scelto di installare il pacchetto: WinPenPack Flash 512 (una suite completa di programmi portatili appartenenti a tutte le categorie utilizzabili da USB Pen o da Hard Disk.). Da quest’ultimo pacchetto ho cancellato alcuni programmi che non mi interessavano e ne ho aggiunti altri disponibili sul sito di WinPenPack.

Utilizzare i programmi su dispositivi di memorizzazione esterni, come le chiavette USB o gli Hard-Disk portatili, è positivo perché mi consente di navigare su Internet con il browser impostato come voglio da qualsiasi computer, di leggere tutti i feed rss, di scaricare i file tramite il solito software ftp, di scrivere con il writer di OpenOffice, di poter lavore con GIMP anche sul computer di chi non ha installato, e forse non installerà mai, un software di fotoritocco.

Oltre a GIMP, che è un vero e proprio software di editing delle immagini, nel pacchetto che ho scaricato sono presenti anche i seguenti programmi: EasyTumb (serve a trasformare le fotografie in piccole miniature adatte alla pubblicazione sul Web) ed IrfanView (realizza slideshow in formato .exe per screen saver con la possibilità di inserire file audio e stabilire le dimensioni delle immagini di output).

Già solo il fatto di poter utilizzare sempre lo stesso browser con le mie impostazioni personali su ogni computer è un gran cosa e giustifica l’investimento di ben 15 Euro per l’acquisto di una pen drive. Se poi si aggiunge un client di posta elettronica, un software ftp, un pacchetto di programmi per ufficio completi, GIMP e tanti altri programmini Open Source, diventa evidente l’utilità di WinPenPack e del software “portatile” più in generale.

Alcuni mesi fa ho cambiato computer; solo per reinstallare i software che utilizzo di frequente ho impiegato 20 ore! Se fossero stati tutti “portatili”, come quelli che ho ora nella mia chiavetta USB, non avrei perso tempo dietro a quella serie infinita di installazioni.

La direzione che devono seguire i produttori di programmi per il computer deve essere senza alcun dubbio questa: realizzare applicazioni da installare su chiavette usb o dispositivi portatili, per poter essere utilizzate su qualsiasi computer, senza doverle installare ogni volta.

In futuro, probabilmente, si utilizzeranno PC con installato solo il sistema operativo, mentre tutti gli altri programmi risiederanno in una piccola Pen Drive.

Ora ho un “portachiavi” con browser incorporato, pacchetto OpenOffice incluso, client di posta e programma di fotoritocco.

Argomenti correlati:
GIMP

Alcuni link:
WinPenPack
Portableapps
U3
WinInizio

About Author

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: