Fotografare l’azione: saper anticipare quello che accadrà nell’immediato futuro.

0

Una delle abilità più importanti, quando si fotografa un’azione o si scattano delle candid foto è saper prevedere cosa accadrà nell’immediato futuro.

Per intenderci: non mi interessa sapere dove si trova il soggetto in movimento ora, in questo istante, ma devo essere pronto a scattare, quando passerà in quel determinato punto, in cui la luce è perfetta e lo sfondo è buono. Questo punto, lo si sceglie prima di scattar la foto! e quando il soggetto passa di lì: “click!”, si preme il pulsante…

Per esempio, se volete fotografare una gara di motocross – ma questo vale per qualsiasi sport o evento che si svoga lungo un tragitto prestabilito – scegliete un’inquadratura con lo sfondo più fotogenico, mettete a fuoco sul punto in cui prevedete che passerà la moto e non muovetevi da lì; quando l’azione si avvicina, iniziate ad inquadrare il soggetto, seguitelo nel mirino, ma senza modificare la messa a fuoco, che avete già regolato in precedenza; solo nel momento in cui vi passerà davanti e sarà a fuoco, potrete premere il pulsante di scatto!

Un altro esempio: prevedere le reazioni della gente. Cosa succede quando un calciatore fa goal? Esulta! Bene, quello è il momento giusto per fotografarlo! Se si tratta di una squadra con un certo seguito di tifosi, dopo il goal il giocatore andrà ad esultare sotto la propria curva di supporter. Quello è un buon punto da cui scattare. Se volete ottenere quel tipo di foto, dovrete essere già lì, prima di lui e fotografarlo mentre si dirige verso di voi. Non è difficile individuare i tifosi di un determinato calciatore o dell’intera squadra: sono quelli che espongono gli striscioni ed agitano le bandiere: li notate prima della gara e potete scommetere che se qualcuno della squadra segna, andrà ad esultare verso di loro. Non potete sapere se e quando ci sarà un goal, ma state sicuri che se qualcuno fa goal si rivolgerà ai propri tifosi.

Per fotografare l’azione, occorre avere una strategia: trovarsi nel posto giusto al momento giusto conta molto di più che avere un autofocus veloce o uno zoom dall’elevata escursione focale.

Argomenti correlati:
imparare a fotografare
fotografare le gare di kayak
Reportage fotografico: il campo d’atletica
Fotogafare la pallavolo

About Author

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: